ARCHIVIO

CONVEGNO 18 MARZO 2020 AL PARLAMENTO EUROPEO DI BRUXELLES

A conclusione del progetto Europeo LLWINGS – Le ali per Apprendere LL – si è tenuto il convegno per la diffusione dei risultati nella sede del Parlamento Europeo a Bruxelles.

Durante il convegno che riguardava la tematica del “lifelong learning” sono stati presentati gli obbiettivi raggiunti nella ricerca di metodi e strumenti per aiutare gli studenti ad imparare ed amare l’apprendimento lungo tutto l’arco della vita.

18 MARZO 2020

SEMINARIO NAZIONALE PER DIRIGENTI E DOCENTI IN RICORDO DELLA PRESIDE MARIA PAOLA SALOMONI -Già Vice Presidente di EURIDIT.

MARIA PAOLA SALOMONI

Il presente profilo relativo alla vita professionale di MARIA PAOLA  è redatto sulla base di documenti ufficiali reperiti dopo la sua morte e costituisce un primo schizzo della sua figura di Educatrice

Maria Paola nasce il 27/04/ 1951 e muore improvvisamente Il 29 maggio 2019 lasciando un grave vuoto nel mondo della educazione in Lombardia, Leducazione e la scuola sono stati il filo conduttore della sua vita. Così si esprime la famiglia ricordando Maria Paolafacendo così un sunto bellissimo dei 40 anni di lavoro in mezzo a Maria Paola consegue il Diploma di maturità magistrale nel 1969 viene immessa in ruolo nelle scuole statali nellottobre del 1971  Da questo momento incomincia il suo impegno appassionato nel campo delleducazione e dellistruzione per il quale ha speso molto tempo e molto altro in maniera non usuale , anche se Maria Paola ha sempre mantenuto un comportamento umile , collaborativo soprattutto propulsivo in tutte le Organizzazioni nelle quali ha operato.

Fa la maestra di scuola elementare fino al 1986 e nel 1987 diventa direttrice didattica ( oggi si chiamano dirigenti scolaticiassumendo la direzione del circolo didattico di DELEBIO dove resta fino al suo pensionamen profondendo tutto il suo impegno per la qualificazione della scuola che dirige , ma anche della scuola globalmente intesa.

Infatti Maria Paola lavora sul territorio, lavora in campo culturaleattua il collegamento tra educazione formale ed informale lavora con passone e grande slancio nel campo delleducazione permanente. Tiene rapporti di collaborazione aperta e fattiva con l’amministrazione comunale e con tutte le altre strutture pubbliche e private. 

Entra in varie associazioni, come lANP Associazione Nazionale Presidi di cui diventa rappresentante per le provincie di Sondrio e Lecco e partecipa attivamente alla vita delle associazioni territoriali garantendo uno stretto collegamento tra scuola e società .Si interessa della problematiche Europee aprendo la scuola progetti europei e, in qualità di presidente del Centro Europeo Ceses in provincia i Sondrio, svolge sul territorio unazione capillare di formazione alla dimensione europea della scuola. In linea con le indicazioni della Commissione europeaTutto questo allinterno del suo circolo didattico e nelle scuole di educazione degli adulti divenendo punto di riferimento per le problematiche educative europee. La sua convinta scelta della dimensione europea della scuola , la porta ad entrare nella ONG CESES organizzzione che ha sempre operato a livello europeo ed internazionale per dare ai giovani la possibilità di praticare lEuropa come loro spazio di studio e di lavoro e di amichevoli scambi con altri giovani europei

Diventa Vice Presidente e il massimo delle sue capacità organizzative e propositive lottando fino allultimo giorno della sua vita affinchè questa Organizzazione potesse continuare a dare il supporto culturale necessario ai giovani

 In questo quadro di internazionalizzazione della scuolaMARIA PAOLA punta ad una scuola che abbia ben chiare le proprie radici culturali e storiche e, antesignana della legge che entra in vigore questanno in tutte le scuole italiane, promuove leducazione civica come mezzo importante , fondante lidentità del cittadino italiano. Tutto questo ben 20 anni prima che il Ministero dellIstruzione Italiano ponesse nei curricola scolastici la formazione del cittadino oltrecchè dello studente

 La scuola di Maria Paola sostanzialmente è una scuola senza frontiere teoricamente e a volte anche praticamente, senza muriviva ed attiva nella società , capace di dare spazio al suo interno alle realtà sociali, intendendo come società la realtà locale e globale , con primo punto di riferimento lEuropa

Chi è appassionato del proprio lavoro cerca di invogliare gli altri a fare altrettanto: a migliorarsi e qualificarsi sempre più e sempre meglio. Maria Paola ha sentito profondamente questo bisogno ed è diventata competente formatrice di insegnanti prima e di dirigenti scolastici ultimamente

Negli ultimi anni della sua carriera ha percorso in lungo e in largo la Lombardia , incaricata dalla Direzione Regionale scolasticaper la formazione e valutazione dei dirigenti scolastici neoimmessi In ruolo. Nella associazione ANP ha svolto una presenza costruttiva e qualificata Anche dopo aver raggiunto la pensione Ha lavorato per la categoria senza sosta e senza chiedere ricompense. Le bastava la soddisfazione di essere utile ai colleghi. Ha partecipato a numerosissimi convegni portando la sua preziosa esperienza e la sua alta competenza acquisita in tanti anni di lavoro nella scuola. Estata formatrice di schiere di docenti e di un elevato numero di neo.dirigentiEd è come formatrice che ha chiuso la sua vita .

La grandezza di Maria Paola è stata quella di aver fatto con coscienza e competenza tutti i giorni il suo lavoro. La sua grandezza sta qui: nellaver saputo essere una qualificata dirigente in ogni momento della sua attività professionale nella scuola , nella società e nelle associazioni culturali. Senza far rumore , ma dando sempre grande esempio di dedizione 

Maria Paola NON HA FINITO DI INSEGNARE. Ci ha lasciato senza alcuna pretesa , lesempio della sua vita di educatrice come insegnamento da poter seguire

SEMINARIO NAZIONALE Dirigenti e Docenti scolastici iCf del 14 Ottobre 2020 - Altri documenti:

(Clicca sul titolo per scaricare il Pdf)

SEMINARIO NAZIONALE Dirigenti e Docenti scolastici iCf del 14 Ottobre 2020 - Il Video del Seminario

ALTRI PROGETTI:

(Clicca sul titolo per scaricare il Pdf)

Il 18 marzo 2018 a Bruxelles Euridit ha tenuto, presso la sede del Parlamento Europeo, un importante seminario dal titolo “APPRENDERE LUNGO TUTTO L’ARCO DELLA VITA” finalizzato a dare gli strumenti agli studenti per imparare ad amare l’apprendimento lungo tutto l’arco della vita, secondo anche le indicazioni qualificate della Commissione Europea.

ALTRI PROGETTI:

26/10/2017:

18/10/2018:

17/10/2019: Convegno a Pristina per la celebrazione del 10° anno di vita dell'Istituto Pedagogico del Kosovo fondato da Giovanni Polliani.

"

L’Europa  che sogniamo è l’Europa dei cittadini:  pacifica, partecipata, solidale e giusta